Sfruttamento dell’immigrazione clandestina, interrogati dal gip tre indagati agrigentini nell’operazione ”Barbarnera”

Un indagato fa scena muta e gli altri due decidono di rispondere alle domande dando parziali giustificazioni ma facendo anche alcune ammissioni. Si sono celebrati ieri, davanti al gip Francesco Provenzano, gli interrogatori dell’operazione «Barbanera». Si tratta di Filippo Solina, di Lampedusa 51 anni, Salvatore Spalma, di Agrigento, 30 anni, Francesco Sacco, di Porto Empedocle, 53 anni. Spalma si è avvalso della facoltà di non rispondere. Gli altri hanno risposto in parte difendendosi e dichiarandosi estranei alla organizzazione ma anche facendo delle parziali ammissioni.