VIDEO | Al via Wine & Friends 2019 a Menfi, la prima cena degustazione con il Boca della Donne

Al via Wine & Friends 2019, il progetto promosso dalle Cantine Barbera di Menfi per conoscere le eccellenze enogastronomiche italiane e le tipicità dei vari territori. La prima cena con degustazione di vini dell’anno è andata in scena venerdì scorso. Il percorso enogastronomico riparte dal Piemonte, a Maggiora (Novara) nella zona viticola del Boca, un vino Doc la cui produzione è consentita in tutto il territorio comunale di Boca e in parte quelli di Maggiora, Cavallirio, Prato Sesia e Grignasco, nel Novarese. L’iniziativa è stata promossa in collaborazione con gli Enonauti, associazione culturale composta da sommelier, winelover e appassionati di enogastronomia che ha come mission la promozione e lo sviluppo dell’enogastronomia territoriale attraverso degustazioni, eventi, visite in cantina.

Elena Conti, proprietaria insieme a Paola ed Anna delle Cantine del Castello, ha condotto  i partecipanti in un viaggio entusiasmante, alle pendici del Monte Rosa, alla scoperta di una delle più piccole ed affascinanti denominazioni dell’Alto Piemonte: il Boca Doc. Prodotti con uve di Nebbiolo, Vespolina, uva rara ed altre varietà autoctone piemontesi, i vini del Castello Conti valorizzano uno straordinario patrimonio di biodiversità e tradizioni. Vini complessi, longevi, molto intensi e passionali, prodotti in edizioni limitatissime ed accuditi con cura, una vendemmia dopo l’altra, dal 1963.

Il menu della serata: Antipasto di vitello tonnato con aceto balsamico tradizionale dell’Acetaia San Giacomo, abbinato ad Arèmi, Catarratto di Cantine Barbera. Piccolo risotto allo zafferano su fonduta di Caciocavallo ragusano, in abbinamento Origini 2016 – Vino rosso: da uve Nebbiolo, Croatina, Vespolina, Uva Rara, Barbera, Slarina, Durasa ed altre varietà autoctone, vigneti di 50 anni; Brasato di guancia con riduzione al Nebbiolo, in abbinamento il Rosso delle Donne Boca Doc 2015: Nebbiolo 75%, vespolina 20%, uva rara 5%, da vigneti di 40 anni; infine Salviata di ricotta alle fave di cacao abbinata all’Elixir, vino da meditazione: prodotto da uve Nebbiolo, successivamente aromatizzato con erbe e spezie.

Nel video le interviste a Elena Conti (vignaiola) e a Michele Buscemi (sommelier)