Montante cambia carcere, trasferito ad Agrigento

L’imprenditore Antonello Montante, ex presidente di Sicindustria finito in carcere con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione nell’ambito dell’inchiesta “Double face”, è stato trasferito al carcere di Agrigento. Come riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola, non si trova più al Malaspina di Caltanissetta dove era stato trasferito il 28 di maggio, quando gli furono revocati i domiciliari. Antonello Montante, con un provvedimento del Gup Graziella Luparello che dispone il trasferimento ad una struttura più compatibile con la condizione di salute del detenuto, è stato spostato. Gli avvocati Carlo Taormina e Giuseppe Panepinto avevano chiesto la scarcerazione ma il giudice ha disposto un’ulteriore perizia per valutare le condizioni di salute dell’imputato, nominando un collegio di periti, i risultati saranno depositati tra 15 giorni.