Ars, sempre più in salita la manovra finanziaria: rinviata la commissione Bilancio

Sempre più in salita la manovra finanziaria della Regione Siciliana. La commissione Bilancio, presieduta da Riccardo Savona, stamattina ha trasmesso il disegno di legge sulle variazioni con la copertura di 53 mln per la ‘rata’ del disavanzo, alla commissione Affari istituzionali; un passaggio tecnico dovuto perché nel ddl, approvato dalla giunta Musumeci, si prevede il recupero dei fondi dai capitoli che riguardano le pensioni e il tfr dei dipendenti della Regione e quindi materia di competenza della I commissione parlamentare che esaminerà il testo dando il termine per gli emendamenti. Savona ha aggiornato la Bilancio a lunedì prossimo. “Una manovra ordinamentale si può approvare, i tempi ci sono. Anche perché con le variazioni si torna al bilancio pre-assestamento, dunque possiamo votarlo senza problemi considerando che per il collegato non ci sono risorse. Si può fare, perché il provvisorio scade il 31 e io ho convocato la commissione il 28. Il punto è se c’è la volontà di procedere in questi termini, ma è un altro discorso”. Lo dice il presidente della commissione Bilancio dell’Ars, Riccardo Savona. Rimane più che aperta l’ipotesi di una proroga del provvisorio, scelta che spetta al governo Musumeci. (ANSA)