Sea Watch, Miccichè: ”Non far sbarcare i bambini? Salvini è peggio di Hitler”

“A questo signore hanno detto di far scendere i bambini dalla nave Sea Watch e ha risposto di no. Salvini è peggio di Hitler. Quando dice «prima gli italiani» mi fa impazzire, perché Hitler diceva prima gli ariani, uguale”. Così il commissario di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Miccichè, a Mazzara del Vallo, per festeggiare i 25 anni dalla nascita di Forza Italia, in merito alla decisione del ministro dell’Interno Matteo Salvini di non far sbarcare anche soli i minori dalla nave. “Questa storia dell’immigrazione non può finire così – ha detto -. E’ pericolosissimo che Salvini vieti ai bambini di sbarcare: ma che uomo sei? Forza Italia si può alleare con la Lega, ma in Sicilia sull’immigrazione dobbiamo essere noi a dire ciò che dobbiamo fare. Non cediamo all’odio collettivo. Non si può avere nella propria proposta politica l’eliminazione dell’altro perché ha il colore della pelle diverso – ha aggiunto il presidente -. Siamo tutti scuri in faccia e non mi sembra che Salvini sia un ariano”.

“Siamo antropologicamente diversi dalla Lega
– ha sottolineato -. In Sicilia siamo 5 milioni, altri 5 milioni di siciliani sono nel resto d’Italia e altri 50 milioni nel mondo. Siamo noi gli emigranti. È assurdo che ci vengono a chiedere se siamo favorevoli o no ai migranti. Ciascuno di noi ha un parente che è stato costretto a lasciare la Sicilia per mancanza di lavoro”. Alla manifestazione era presenti, oltre al padrone di casa Toni Scilla, gli assessori Bernardette Grasso, Gaetano Armao, Edy Bandiera e Mimmo Turano, i parlamentari nazionali Francesco Scoma, Gabriella Giammanco, Urania Papatheu e Renato Schifani, oltre alla capogruppo dell’Udc all’Ars, Eleonora Lo Curto.