Ars, Pullara: ”Approvato emendamento sulla sanità penitenziaria”

“Fatta chiarezza sul percorso della medicina penitenziaria attraverso la salvaguardia del personale medico ed infermieristico”. Lo dichiara in una nota il deputata regionale Carmelo Pullara il quale “all’interno della discussione del Ddl 476 ha chiarito come l’assistenza medica ed infermieristica penitenziaria non possa disperdere le professionalità impegnate da oltre vent’anni all’interno degli istituti di pena”.

“Con l’approvazione dell’articolo 51 come da me emendato – afferma Pullara – si traccia il percorso definitivo per il passaggio del personale medico ed infermieristico, dapprima impegnato dall’Amministrazione statale, al servizio sanitario regionale, superando così l’empasse a seguito dell’impugnativa della norma approvata lo scorso anno. L’auspicio è quello che adesso la Regione e le ASP siano celeri nella definizione di percorsi, alla stregua di quanto avvenuto già parecchi anni fa nelle altre regioni, così da dare certezza e qualità nelle cure ai detenuti”.