Ue: commissione Sedec a Palermo, oltre 100 rappresentanti di Regioni e città europee

Si sono aperti a Palermo, a Palazzo Chiaramonte-Steri, i lavori della Sedec, la Commissione Politica sociale, istruzione, occupazione, ricerca e cultura, del Comitato europeo delle Regioni (CdR), organismo dell’Unione Europea composto da rappresentanti degli enti locali territoriali provenienti dai 28 Stati membri. Oggi e domani lo Steri, sede del Rettorato dell’Università di Palermo, ospita l’evento internazionale: oltre cento rappresentanti europei tra presidenti delle Regioni, loro delegati e sindaci delle maggiori città. I lavori sono tradotti in 10 lingue. Palermo sarà al centro della politica europea in materia, soprattutto, di ricerca, cultura e Agenda digitale. Organizzatore della due giorni è Gaetano Armao, vicepresidente della Regione siciliana, assessore all’Economia e neo-presidente dell’Intergruppo delle regioni insulari del Comitato europeo delle Regioni. “Questo evento – dice Armao – dimostra come l’Ue sia vicina all’Italia e alla Sicilia”. (ANSA)