Omicidio di Alessandria della Rocca, l’indagato risponde anche al gip: ”Non l’ho ucciso io”

Il diciannovenne Pietro Leto, fermato per l’omicidio del ventitreenne Vincenzo Busciglio commesso martedì scorso ad Alessandria della Rocca, dopo aver risposto alle domande del sostituto procuratore di Sciacca che coordina l’inchiesta, ha risposto al giudice durante l’udienza di convalida del fermo di indiziato di delitto.  La convalida del fermo di indiziato di delitto e la misura cautelare della custodia carceraria sono state chieste dal pubblico ministero, mentre l’avvocato Nino Gaziano, che difende l’indagato, ha chiesto la non convalida. Secondo il difensore “non è grave” il quadro indiziario emerso dalle indagini nei confronti del suo assistito che ha negato le accuse di omicidio. “Ha respinto l’accusa di essere l’autore di quanto accaduto – ha dichiarato l’avvocato Gaziano al Giornale di Sicilia – ma anche di averlo aggredito. Sono stati assieme fino alle 8 di sera, ma ha detto di non avere fatto nulla. Nessuna lite, nulla di tutto questo”. Dovrebbe arrivare entro oggi la decisione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca. Intanto, la Procura della Repubblica saccense ha disposto l’autopsia sul corpo della giovane vittima che dovrebbe essere eseguita oggi.

Intanto, una fiaccolata per stringersi attorno al dolore della famiglia di Vincenzo Busciglio, aè stata organizzata ad Alessandria della Rocca per oggi venerdì 15 marzo. L’appuntamento è alle ore 20 in piazza Cavour, il corteo si muoverà verso la chiesa Madre per un momento di preghiera. La fiaccolata silenziosa raggiungerà poi la via Sant’Antonio, dove c’è l’abitazione della giovane vittima. “Come Presidente dell’Unione dei Comuni Platani Quisquina Magazzolo, insieme ai Sindaci Francesco Cacciatore e Franco Martorana, desidero esprimere alla famiglia del giovane Vincenzo Busciglio, tutto il nostro profondo cordoglio e la nostra grande costernazione. Saremo presenti e vicini alla Comunità Alessandrina sia in occasione della fiaccolata di domani sera che per i funerali di Vincenzo, perché la tragedia che ha sconvolto Alessandria della Rocca, la perdita così tragica e violenta di una giovane vita, non colpisce solo gli alessandrini ma tutto il nostro territorio”. Lo ha scritto su Facebook Milko Cinà, sindaco di Bivona e Presidente dell’Unione dei Comuni Platani Quisquina Magazzolo.