Turismo: protocollo per promozione congiunta di Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana, Realmonte e Porto Empedocle

Un protocollo d’intesa per la valorizzazione e la promozione congiunta delle risorse turistiche materiali e immateriali dei Comuni di Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana, Realmonte e Porto Empedocle è stato sottoscritto stasera dai sindaci dei cinque comuni rivieraschi dell’Agrigentino, rispettivamente Santino Borsellino, Caterina Scalia, Leonardo Lauricella, Lillo Zicari e Ida Carmina.

“Le parti – si legge nel documento siglato nel palazzo comunale di Porto Empedocle – riconoscono come principio strategico la collaborazione tra enti e organismi territoriali per la promozione congiunta dei Comuni come destinazione turistica, con gli obiettivi di: aumentare la visibilità e l’attrattività dei 5 Comuni incrementando i flussi turistici; favorire soggiorni di maggiore durata attraverso la fruizione turistica di itinerari tematici; creare un brand turistico e lavorare per potenziarne il suo posizionamento attraverso la promozione congiunta delle risorse turistiche fruibili dei territori; intercettare risorse per la creazione di infrastrutture strategiche per i Comuni (piste ciclabili, porticcioli turistici, altro) e per la creazione di servizi comuni (prenotazioni, transfer, guide, altro); aumentare il livello di redditività delle imprese e l’impatto economico del turismo; favorire la crescita di occupazione, redditività e qualità della vita; implementare il prodotto e le proposte turistiche in modo da estenderlo a target vari ed a visitatori di tutto il mondo (turismo congressuale di piccola e media dimensione, eventi teatrali, concerti e comunque iniziative culturali in genere da svolgere nelle strutture presenti nell’area in oggetto); investire nella crescita della “cultura turistica” e “cultura dell’accoglienza”; qualificare la professionalità nel turismo”.

“Le parti confermano la necessità di agire in modo integrato nella promozione turistica e condividono come elementi qualificanti dell’offerta turistica dei cinque Comuni le seguenti linee di prodotto: turismo balneare; turismo naturalistico; turismo culturale – archeologico, eno-gastronomico; turismo religioso; turismo relazionale ed esperenziale; turismo sportivo; wedding tourism. Le parti riconoscono inoltre come rilevante definire azioni di promozione congiunta con altri enti ed organismi operanti nel settore agroalimentare e turistico attraverso accordi di cooperazione. Si ritiene opportuno unire le potenzialità dei singoli Enti coinvolti e ricercare ulteriori opportunità di finanziamento per ideare e realizzare progetti che contribuiscano in maniera stabile e complessiva allo sviluppo turistico ed alla promozione del territorio, ottimizzando e condividendo le azioni a beneficio dei Comuni. Le parti valutano l’opportunità di definire congiuntamente, anche nell’ambito delle risorse del Gal Sicani e del FLAG il sole e l’azzurro, le priorità e gli ambiti di azione, nella logica di un efficace impiego delle risorse pubbliche e private da destinare alla valorizzazione e alla promozione del prodotto turistico. Le parti riconoscono, inoltre, il valore ed il contributo del sistema dell’imprenditoria privata, dell’associazionismo, delle strutture di servizio, per la realizzazione di efficaci politiche di valorizzazione e promozione”.

Per la concretizzazione di una strategia d’intervento congiunta tra i cinque Comuni, le parti individuano come strumento operativo la Cabina di Regia, luogo dinamico di confronto e coordinamento che avrà sede nel palazzo comunale di Siculiana.