Donne e guerra al teatro greco di Siracusa: 3 registi al debutto e 3 grandi signore del palcoscenico protagoniste

Tre registi al debutto al Teatro Greco di Siracusa e tre grandi signore del palcoscenico protagoniste. Con Elena di Euripide diretta da Davide Livermore e interpretata da Laura Marinoni; le Troiane di Euripide con la regia di Muriel Mayette e Maddalena Crippa in scena; e la commedia di Aristofane Lisistrata, diretta e interpretata da Tullio Solenghi con Elisabetta Pozzi (e cameo di Massimo Lopez), è dedicata al tema delle donne e della guerra la Stagione Inda 2019, dal 9/5 al 6/7 con 48 repliche, oltre 100 attori e, per le Troiane, il progetto scenico dell’architetto Stefano Boeri con un bosco di 300 abeti schiantati nelle foreste della Carnia.  “Tre testi classici – dice il sovrintendente Antonio Calbi alla presenza del ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli – che contengono temi come l’antimilitarismo, il pacifismo, il protofemminismo”. In calendario, anche Luca Zingaretti con La sirena, Ludovico Einaudi in concerto, mostre su Umberto Passeretti, Matteo Basilé e le Orestiadi di Ghibellina. (ANSA)