Moda, giovane stilista siciliano Marco Castelli veste famiglia reale Qatar: ”Un sogno che si realizza”

Tutto come in un sogno che si realizza, l’ascesa di Marco Castelli da testimonial e modello, a couturier per la famiglia reale di Doha, nel Qatar. Marco Castelli, 28 anni, nasce nella terra di Andrea Camilleri, l’autore del Commissario Montalbano, a Porto Empedocle.  Terminati gli studi superiori vola a Milano e lavora come modello e testimonial per griffe prestigiose quali Chanel, Ferrè e Benetton. Il lavoro lo porta a viaggiare in tutto il mondo, New York, Shangai, Pechino, Tokyo, Los Angeles, e contemporaneamente nasce in lui l’ispirazione creativa per la moda, disegna collezioni di abiti e capi unici. Fino ad approdare come stilista in Qatar. “Sto lavorando su un progetto molto ambizioso – spiega Castelli – da qualche tempo, infatti disegno e realizzo abiti per la famiglia reale di Doha e il prossimo 19 aprile, si svolgerà un evento con la scuola Virginia Commonwealth university”.

Nel corso dell’anno Castelli organizzerà una serie di eventi anche in Sicilia e nel resto d’Italia per promuovere la sua attività. “Sfilare è la mia vita – dice lo stilista – anche se in seno alla moda io riesco pure a disegnare: preferisco usare un termine diverso per le mie creazioni, io amo specificare che i miei abiti li dipingo, prima di portarli alla realizzazione; l’arte e lo stile italiano è un qualcosa di meraviglioso che ci riconoscono a livello mondiale. La famiglia reale di Doha veste gli abiti creati da me, della cosa mi sento ovviamente molto gratificato ma nel contempo, sono convinto che il mio è un piccolo passo che porta la nostra nazione sempre più in alto in ambito stilistico”. (ANSA)