Droga: operaio Rap accusato spaccio durante raccolta rifiuti, arrestato a Palermo

Un operai della Rap, azienda che svolge il servizio di raccolta dei rifiuti a Palermo, Maurizio Sciortino, 49 anni, è stato arrestato dalla guardia di finanza con l’accusa di spaccio di stupefacenti. Durante l’orario di raccolta dei rifiuti, secondo le indagini, il netturbino effettuava le consegne di droga ai clienti. Nel corso delle perquisizioni è stato trovato in possesso di 113 grammi di hashish e 27 grammi di marijuana. Il dipendente nel corso del servizio avrebbe effettuato soste incompatibili con la raccolta della spazzatura. Nel corso dei controlli nel veicolo della Rap sono stati trovati 95 grammi di hashish. In casa nel corso della perquisizione l’operaio aveva 40 grammi tra hashish e marijuana. Sciortino è ora ai domiciliari. (ANSA)