Contrasto alla violenza di genere, La Rocca Ruvolo: ”Importante occasione di confronto con le associazioni all’Ars”

“Oggi all’Ars un’occasione di confronto importante con i rappresentanti delle associazioni di volontariato e i responsabili dei centri antiviolenza di diverse province siciliane che hanno rappresentato ai parlamentari e al governo regionale le tante difficoltà che incontrano nella loro attività quotidiana e hanno formulato le loro proposte che troveranno spazio in appositi interventi amministrativi e normativi. Occorre fare rete e lavorare tutti insieme per prevenire e contrastare i numerosi casi di violenza contro le donne purtroppo in continua crescita anche in Sicilia”. Lo afferma la presidente della commissione Salute e servizi sociali dell’Ars Margherita La Rocca Ruvolo a margine dell’audizione congiunta con la commissione Cultura e lavoro, presieduta da Luca Sammartino, sull’attuazione del piano regionale degli interventi per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere.

“Occorre soprattutto – aggiunte La Rocca Ruvolo – tutelare le vittime, anche fornendo sbocchi formativi e lavorativi oltre che protezione e sostegno psicologico, curare gli uomini maltrattanti e sostenere i centri antiviolenza anche con progetti di formazione per gli operatori. Il governo regionale sta lavorando per un coordinamento sociosanitario con un decreto interassessoriale che coinvolgerà gli assessorati per la Famiglia e le politiche sociali, la Salute e l’Istruzione e la formazione. Si proseguirà all’insegna del confronto con le associazioni e i centri antiviolenza e della condivisione di proposte tra diverse forze politiche perché sul contrasto alla violenza contro le donne non ci possono essere divergenze. E’ di buon auspicio, in questo senso, il lavoro che si appresta a fare il Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere che si riunirà domani 18 aprile”.

Nell’audizione di oggi sono stati ascoltati, tra gli altri, il presidente dell’associazione “Noi Uomini a Palermo contro la violenza sulle Donne” di Palermo Francesco Seminara, la presidente dell’associazione “Co.tu.le.vi” di Trapani Aurora Ranno, la presidente dell’associazione “Le Onde” Onlus di Palermo Maria Grazia Patronaggio, la presidente della cooperativa sociale “Nuova Generazione” di Palermo Anna Amoroso, e le  responsabili centri antiviolenza “Pink Project” di Messina, Maria Grazia Giorgianni; “Galatea” di Catania, Maria Concetta Tringali; “Tulipano” di Catanissetta, Anna Giannone; “Donne Insieme Silvia Crescimanno” di Enna, Maria Grasso. In rappresentanza della Regione sono intervenuti diversi dirigenti degli assessorati per la Salute, la Formazione e la Famiglia.