Caccia al tesoro nel cimitero di Lipari, arrivano i carabinieri ed è fuggi fuggi per un centinaio giovani

Una vera e propria “Caccia al Tesoro” è stata organizzata l’altra sera da una comitiva di turisti stranieri all’interno del cimitero di Lipari, la più grande delle isole Eolie. A notare lo “strano movimento” nel camposanto sono stati alcuni cittadini che hanno subito lanciato l’allarme. Tra i primi ad intervenire il capo area del Comune, Placido Sulfaro, che ha chiesto l’intervento dei carabinieri.  Con l’arrivo dei militari dell’arma è iniziato il “fuggi fuggi” da parte di un centinaio di giovani che erano riusciti a entrare nel luogo sacro dal cancello principale. Da qualche tempo, infatti, il cimitero rimane aperto e incustodito perchè l’unico addetto è in ferie e il servizio di vigilanza non viene piu’ effettuato. (ANSA)