Santo Stefano di Quisquina, al via lavori per la messa in sicurezza del centro storico

Buone notizie per la sicurezza del centro abitato di Santo Stefano di Quisquina, nell’Agrigentino. E’ stata infatti pubblicata la gara – con un importo a base d’asta di un milione e mezzo di euro – per le opere di consolidamento a valle della villa comunale, nella parte più antica del paese. L’intervento, programmato dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, rappresenta l’ultima e conclusiva azione di un Piano generale di riassetto dell’area che è stata per anni chiusa alla pubblica fruizione per le frane che si sono verificate e che hanno interessato la parte ovest della cittadina fino al fiume Magazzolo.
L’esecuzione di questi lavori consentirà il pieno recupero di piazza Maddalena e del quartiere Papacquaro, oltre a quello della villa comunale interessati da fenomeni di dissesto che si sono aggravati negli anni e che hanno causato danni anche alla chiesa Madre e alle abitazioni attigue. Da qui la necessità di bloccare il fenomeno con idonee opere di contrasto tra cui il consolidamento del terrapieno, opere di regimazione idrica e di bonifica del sito che confina con l’aperta campagna.