Latitante dopo condanna per violenza sessuale, localizzato a Licata e poi arrestato a Castrocaro Terme

Dal 10 maggio scorso era latitante in seguito a un condanna definitiva a nove anni e sei mesi di carcere per il reato di violenza sessuale. La squadra mobile di Forli’, con la collaborazione dei colleghi di Agrigento, ha arrestato un 53enne siciliano, responsabile dei reati, commessi a Forli’ fra il 1996 e il 2008 nei confronti del figlio minore dell’ex convivente e della cugina della stessa, anch’essa minorenne. L’uomo, a seguito della sentenza definitiva emessa della corte di cassazione, si era reso volutamente irrintracciabile. Localizzato a Licata (Agrigento) il 53enne lo scorso 15 maggio aveva lasciato la Sicilia per fare ritorno a Castrocaro Terme dalla convivente. Qui lo hanno bloccato gli investigatori. L’uomo, attualmente in carcere, dovra’ rispondere anche del possesso di un documento d’identificazione falso valido per l’espatrio che era riuscito a procurarsi nei mesi scorsi per eludere gli eventuali controlli.(ANSA)