Viminale: con decreto sicurezza calano dell’8,9% reati in Sicilia, ad Agrigento -21,83%

Dopo l’adozione del decreto sicurezza calano i reati in Sicilia. Lo dice una nota del Viminale: nel 2019 reati in calo dell’8,9% rispetto al primo trimestre di un anno fa. In particolare, a Agrigento -14%, -15,8% a Caltanissetta, -2,1% a Catania, -10,3% a Enna, -12,5% a Messina, -10,2% a Palermo, -9,3% a Ragusa, -12% a Siracusa, -8,7% a Trapani. Si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza, dic eil ministero dell’Interno. In tutta la regione erano 14.551 al 13 maggio 2018, diventati 8.342 al 13 maggio 2019 (-42,67%): ad Agrigento -21,83%, -53,65% a Caltanissetta, -68,71% a Catania, -22,69% a Enna, -23,29% a Messina, -27,19% a Palermo, -35,84% a Ragusa, -38,24% a Siracusa, -46,99% a Trapani.(ANSA)