Europee: un’app per gli indecisi ideata da Istituto europeo Fiesole

Un’app per dare una mano agli elettori indecisi nella scelta del partito da votare alle europee: e’ questo il contributo dato dall’Istituto universitario europeo (Iue), con sede a Firenze, alla vigilia di elezioni cruciali nei 28 Stati membri. Per uscire dal dubbio o dall’indifferenza – in base a diversi sondaggi, sentimenti molto diffusi tra i cittadini Ue – basta navigare sull’app chiamata ‘Euandi2019′ e rispondere a 22 affermazioni in ambito politico ed economico. In base alle risposte date, all’utente verra’ suggerito il partito o movimento del proprio Paese (ma anche di altri in tutta Europa, piu’ vicino alle proprie idee). L’applicazione, disponibile in ciascun Stato membro e in 20 lingue, e’ stata realizzata da un team di 122 esperti e analisti politici, cinque per ogni Paese Ue, che hanno censito circa 250 partiti e movimenti politici in Europa, i cui programmi sono stati passati al setaccio dall’Iue, in collaborazione con l’Universita’ di Lucerna in Svizzera. “E’ uno strumento politicamente neutrale” sottolinea il comunicato di presentazione dell’app diffuso dall’Istituto Universitario Europeo. In base a diversi sondaggi realizzati nelle ultime settimane da piu’ istituzioni europee, in media tra il 38 e il 40% dei cittadini europei interrogati non sapevano il mese e la data precisa del voto – tra il 23 e il 26 maggio – con punte fino al 50% in Italia, e solo il 35% si e’ detto certo di andare alle urne. (AGI)