Reddito di cittadinanza, Rossini (Acli): sia garantito anche a stranieri con bambini

Un milione di bambini e minori in Italia sono stranieri, oltre uno su dieci. “Le Acli chiedono che il Reddito di cittadinanza sia sempre garantito a tutte le famiglie straniere con minori nati in Italia”, afferma il presidente dell’Acli, Roberto Rossini, alla giornata “Sconfiggere la poverta’, ridurre le disuguaglianze” organizzata da Asvis, Forum Disuguaglianze Diversita’ e Gse. Rossini spiega come, secondo i dati OCSE “in Italia la poverta’ minorile e’ ereditaria. A un bambino che nasce in una famiglia a basso Reddito potrebbero servire cinque generazioni per raggiungere il redudito medio”. “L’Italia con la poverta’ minorile e giovanile ha un enorme problema che non riguarda solo la condizione economica attuale, ma anche la possibilita’ per chi ha una famiglia povera di avere gli strumenti per sottrarsi da adulti alla marginalita’ sociale”, dice Rossini. Anche per questo le Acli propendono di usare i risparmi del Reddito di cittadinanza per incrementare le risorse alle famiglie con minori e includere gli stranieri.(ANSA)