Sbarca a Porto Empedocle tre anni dopo espulsione, migrante arrestato ad Agrigento

Un migrante di 21 anni – F.Y. – è stato arrestato dalla Squadra mobile di Agrigento per ingresso illegale in Italia. Già destinatario del decreto di espulsione emesso dal prefetto di Ragusa, con divieto di reingresso nel territorio nazionale per la durata di cinque anni, e rimpatriato nel 2016, è tornato in Italia lo scorso 22 maggio attraverso la frontiera marittima di Porto Empedocle. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato nelle camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida.