Si nasconde in mobile da cucina per sfuggire alla cattura, arrestato latitante a Porto Empedocle

Per sfuggire alla cattura si era nascosto in un mobile in cucina. Gli agenti del commissariato di Porto Empedocle, però, lo hanno scovato avvolto tra scatole di cartone e derrate alimentari. In manette è finito S.R. 26 anni, empedoclino. A marzo 2018 il giovane era sfuggito a un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura presso il Tribunale per i minori di Palermo. Dopo essere emigrato in Germania era ritornato nell’abitazione di famiglia, dove gli agenti lo hanno scovato ieri. Dopo le formalità di rito è stato condotto nella casa circondariale ‘Pasquale de Lorenzo’ di Agrigento. (AdnKronos)