Medici ottimisti sulle condizioni di Capodicasa: operazione riuscita

Sono ottimisti i medici dell’ospedale Sant’Elia che hanno in cura l’ex presidente della Regione Siciliana Angelo Capodicasa. Il lungo intervento chirurgico al quale e’ stato sottoposto il politico agrigentino e’ riuscito. I medici restano cauti sulla prognosi. Le condizioni infatti restato stabili anche se l’esito dell’operazione fa ben sperare. I medici sperano in un riassorbimento dell’emorragia. Intanto, come scrive l’Italpress, attraverso la Tac, e’ stato evidenziato che l’emorragia cerebrale e’ stata dovuta non ad un ictus ma causata da una caduta. Capodicasa ieri pomeriggio nei pressi della sua abitazione di Agrigento sarebbe scivolato battendo il capo a terra. Chi lo ha soccorso lo ha trovato in un lago di sangue. Molti gli attestati di vicinanza manifestati dal mondo della politica, tra questi quello del presidente della Regione Nello Musumeci e del presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè.

“Sono in contatto da ieri con l’assessore alla Salute e la Direzione generale dell’Asp di Caltanissetta per seguire l’evolversi della prognosi dell’ex presidente della Regione Angelo Capodicasa. Voglio, intanto, esprimere alla famiglia la mia vicinanza e quella del governo regionale, con l’auspicio che Angelo possa tornare presto a casa”, ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.“Sono costernato per lo stato di salute dell’ex presidente della Regione, Angelo Capodicasa, avversario politico leale e sempre pronto ad ascoltare le ragioni degli altri. I miei auguri per una pronta ripresa”, ha dichiarato il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, dopo avere appreso che Capodicasa è stato colpito da un’emorragia cerebrale.