Viminale, in arrivo in Sicilia 18 milioni per recupero immobili confiscati a mafia

In Sicilia quasi 18 milioni di euro (per l’esattezza 17,97) per finanziare il recupero degli immobili confiscati alla mafia. Sono i fondi del Pon Legalita’, con i quali saranno recuperati e restituiti alle collettivita’ locali 18 immobili che ospiteranno progetti di utilita’ sociale. Lo riferisce il Viminale in una nota. A Vittoria (Ragusa), ad esempio, sara’ allestito un centro per giovani a rischio e per ragazzi usciti dai circuiti penali; nel comune di Borgetto (Palermo) un centro per donne vittime di violenza; ad Alcamo (Trapani) un centro per l’assistenza di minori. In particolare nella provincia di Catania sono stati finanziati cinque progetti per un valore di 5,1 milioni; in provincia di Palermo sette per 8,1 milioni; due a Messina (Roccalumera e Capo d’Orlando) per 1,4 milioni; uno a Siracusa per 836 mila euro; uno in provincia di Trapani ad Alcamo per 800 mila euro; uno in provincia di Agrigento (Menfi) per 70 mila euro e uno in provincia di Ragusa, a Vittoria, per 1,5 milioni.