Rifiuti, maxi discarica abusiva a Porto Empedocle: 22 denunciati

I carabinieri di Agrigento hanno denunciato 22 persone responsabili di avere alimentato per mesi e con rifiuti di ogni genere, una discarica abusiva a cielo aperto, di oltre 1500 metri quadrati, alle porte del Comune di Porto Empedocle. L’operazione, chiamata “Stop & go”, proprio a causa dell’abbandono dei rifiuti e l’immediata fuga, registrati dalle telecamere disseminate dagli investigatori, oltre al sequestro dell’area ed alle salate sanzioni amministrative per ben 14 mila euro, colpisce, questa volta, anche il patrimonio degli indagati. I militari, infatti, a conclusione di un’indagine avviata a ottobre 2018, su provvedimento della procura della Repubblica di Agrigento, hanno fatto scattare i sigilli su 13 veicoli, tra furgoni, mezzi cassonati e comuni autovetture, con cui gli insospettabili sono stati ripetutamente sorpresi a disseminare l’area di immondizia.