Rally dei Templi, risultati positivi in tutte le specialità per la RO racing

Conferme positive da tutti i fronti, questo è stato l’inteso fine settimana che ha visto impegnati i portacolori della RO racing tra i Rally dei Templi la Cronoscalata del Santuario e lo Slalom dell’Agro Ericino. Al Rally dei Templi il novizio Gaspare Bosciglio di Cianciana, Peugeot 106 rally Faical Corse, con al suo fianco il messinese Alfredo Cicirello, fanno sua la Classe A5 vincendo anche il premio MIMMO MONTALBANO, (donato alla AC Agrigento dal Comune di Cianciana). Buggea- Vitello “Autostoriche” Porsche 911 Guagliardo, portano al termine una gara in solitaria, concepita come gara test in vista di più importanti appuntamenti. Quindi si aggiudicano l’assoluto riservato alle storiche.

Cronoscalata del Santuario (Cefalù- Gibilmanna), il palermitano Claudio La Franca, anche se non contento perché ancora afflitto dalle bizze di una rinnovata Porsche 911 Carrera RS 3.0, della SPM, vince il 2º raggruppamento e si pizza al 4º posto assoluto della “virtuale” classifica generale. Nelle classifica riservata alle auto moderne exploit del giovane messinese Dario Salpiero, che con una seconda manche da gran manico, riesce a stravolgere il risultato portandosi a casa un inaspettata 9ª posizione assoluta, un 1º di Gruppo e un 1º di classe PodS 1.6.

Slalom dell’Agro Ericino, Fabrizio Ferrauto con la sua nuova Peugeot 106 di classe Rs 1.6, dimostra di avere sempre più filing, infatti riesce a conseguire un ottimo 2º posto di classe, in gruppo N doppietta stagionale per Benedetto Guarino, il saccense dimostra di essere davvero in palla, bissando il successo ottenuto a Campobasso. Per Saverio Miglionico purtroppo Erice, rimane una gara che non gli permette di esprimere il suo vero potenziale, si classifica infatti con il tempo conseguito alla 1ª Manche 7º Assoluto, alla 2º una penalità non gli permette di migliorare il propio tempo di 3” circa, la 3ª manche viene fermato anzitempo da noie meccaniche che lo costringono a ritirarsi.