Dl Crescita, Toninelli: ”Inserita norma su Fondo Salva Imprese, soddisfatto”

“Sono molto soddisfatto dell’inserimento nel decreto Crescita, in discussione alla Camera, della norma che riguarda il cosiddetto Fondo ‘salva imprese’ e che il mio Ministero avrebbe voluto fortemente includere già nello Sblocca cantieri. Il provvedimento sostiene le aziende subappaltatrici e aiuta così a superare in modo deciso lo stallo nel quale versano alcuni grandi cantieri per colpa delle condizioni di crisi dei general contractor, ossia dei colossi che si aggiudicano le gare e distribuiscono poi il lavoro alle imprese minori”. Lo scrive il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, su Facebook.

“Finora la Lega aveva sempre detto no a ogni riformulazione – spiega Toninelli -. Anche a quella, in ultimo da noi prevista, per cui le risorse del fondo a tutela dei fornitori non sarebbero state versate dall’aggiudicatario, ma sarebbero rientrate tra gli importi a disposizione della stazione appaltante nel quadro economico predisposto dalla stessa al termine dell’aggiudicazione definitiva; senza alcun aggravio, dunque, per nessuno”. “Adesso registriamo con soddisfazione il raggiungimento dell’intesa e auspichiamo che la norma possa andare rapidamente in porto alla fine dell’iter del decreto – conclude il ministro -. Siamo oltremodo impegnati a salvare alcune grandi opere, come i cantieri Cmc in Sicilia o il Quadrilatero Marche-Umbria, e contiamo che il Parlamento possa aiutarci a dare le risposte che servono”.