Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia, 1° meeeting a Montepulciano dal 7 al 9 giugno

Tutte le ‘Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia’ arrivano a Montepulciano. A distanza di due mesi dalla nascita della Federazione italiana che le rappresenta, formalizzata a Verona al Vinitaly 2019, le ‘Strade’ si danno appuntamento nel centro storico di Montepulciano nei giorni 7, 8 e 9 giugno per il loro 1° meeting ufficiale. Protagonisti dell’evento saranno i territori italiani con le loro tipicità enogastronomiche, rispettivamente rappresentati dalle Strade del Vino del Nord, del Centro, del Sud Italia e delle Isole. Il programma ha inizio venerdì 7 giugno sulle tavole dei ristoranti del centro storico di Montepulciano, dove i piatti locali saranno accompagnati dai vini delle Strade del Vino d’Italia (per conoscere ristoranti aderenti, menù e vini in abbinamento www.stradavinonobile.it).

Sabato 8 dalle 11 alle 22 e domenica 9 giugno dalle 11 alle 19, l’evento entra nel vivo con il mercato di prodotti tipici regionali, degustazioni itineranti di vini rossi e bianchi; musica folkloristica in piazza Grande e sul Sagrato di S. Agostino sabato 8 giugno a partire dalle 19. Fiore all’occhiello di questo 1° meeting il convegno ‘Agri-cultura e turismo: Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia’, in programma domenica 9 giugno alle 10,30 presso il Teatro Poliziano, alla presenza di Luciano Nieto, capo segreteria tecnica del ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di Maria Elena Rossi, direttore Marketing e Promozione Enit Italia e altri autorevoli relatori. Il convegno è patrocinato dal Mipaaft.

”Sarà un momento per confrontarsi sul ruolo della neonata Federazione – spiega Paolo Morbidoni, presidente della Federazione italiana delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia – in quanto nuovo e autorevole interlocutore verso le istituzioni nella definizione della disciplina enoturistica”. Cabina di regia dell’evento, nonché segreteria tecnica della Federazione nazionale stessa, è la Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, che ha coordinato gli aspetti organizzativi e logistici e ora si appresta ad accogliere le colleghe Strade del Vino d’Italia da buona padrona di casa.

”Siamo pronti a ospitare il primo grande incontro delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia – spiega Doriano Bui, presidente della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese – con le quali condividiamo gli stessi intenti di promozione enogastronomica e turistica e vogliamo collaborare per lo sviluppo di progetti di crescita comune”. L’evento è patrocinato dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Siena, dall’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, dal Comune di Montepulciano, dalla Camera di commercio di Arezzo-Siena, dal distretto rurale della Toscana del Sud, ed è realizzato con il sostegno economico del Comune di Montepulciano e il contributo della Banca Valdichiana Credito Cooperativo Montepulciano-Chiusi, di Assicoop Toscana Spa Agente Generale UnipolSai Assicurazioni e Progetto Noleggi di Petrolgas. (Adnkronos)