Vino: tutto pronto per Inycon 2019 tra storia, natura e cultura

Tutto pronto per l’inizio di Inycon 2019, la più antica manifestazione siciliana dedicata al vino di qualità, inserita nel calendario degli eventi ad alta rilevanza turistica della Regione Siciliana. Appuntamento a Menfi (Agrigento) dal 21 al 23 giugno per la ventiquattresima edizione che, come ogni anno, inaugura la stagione del sole e del mare nel giorno del solstizio d’estate. Il dialogo tra la città e la campagna rappresenta quel binomio perfetto tra storia e natura, cultura e coltura, attorno al quale ruota l’intera programmazione dell’edizione 2019. Un calendario ricco di iniziative che si estendono dal mare all’entroterra attraverso le colline con gli arazzi di vigneti dove nasce il vino di Menfi, la cui fama è ormai riconosciuta nel mondo. ”Le grandi protagoniste di Inycon 2019 – afferma il sindaco Marilena Mauceri – saranno le contrade di Menfi, depositarie della tradizione, dell’ospitalità e della cultura di queste terre dove la sapienza contadina, elaborata dall’innovazione tecnologica, ha raggiunto livelli di eccellenza in campo vitivinicolo e agroalimentare. Inycon 2019 sarà una grande festa collettiva che vedrà tutti i contradaioli riuniti insieme per celebrare e condividere con il pubblico la bellezza di questo angolo felice di Sicilia, la cui espressione più autentica è rappresentata dalla comunità contadina, dai volti della gente di campagna e dai suoi prodotti enogastronomici”.

La città e la piazza di Menfi saranno il palcoscenico più importante dove le contrade e le loro aziende avranno modo di inaugurare un nuovo modo di prendere parte all’evento condividendo non solo i loro prodotti, ma anche il loro nuovo e virtuoso programma culturale che alterna, per tre giornate, wine tasting guidati, degustazioni di prodotti locali, convegni e laboratori di approfondimento, musica live e performance teatrali per un’offerta culturale ad ampio respiro. Si inizia venerdì 21 giugno con il convegno di apertura di Inycon, a cui seguirà la cerimonia dedicata alla ventiduesima Bandiera Blu consecutiva assegnata al mare pulito di Menfi, il riconoscimento internazionale conferito alle località turistiche balneari che rispettano i criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

”Siamo molto orgogliosi – aggiunge Nadia Curreri, assessore al Turismo, Sport e Cultura, Attività Produttive e Artigianato del Comune di Menfi – del programma della nuova edizione di Inycon. Dopo più di vent’anni, infatti, la manifestazione è entrata nel calendario degli appuntamenti turistici italiani estivi da non perdere, tanto da essere un potente ed efficace strumento di marketing territoriale che vede l’intera comunità coesa per raggiungere un obiettivo comune: illuminare e rendere visibili tutti i pregi dell’identità menfitana e del suo territorio”. Il payoff ‘Menfi e i colori della sua terra’ accompagna il logo di Inycon 2019 e racchiude la nuova visione della manifestazione che, già a partire dalla scorsa edizione, si propone come modello di turismo virtuoso e volano per l’intera economia del territorio: un centro al quale confluiscono e poi si irradiano tutte le azioni virtuose che fanno di Menfi e delle sue terre un’irrinunciabile esperienza da vivere in ogni stagione dell’anno.

”Nel nuovo logo – afferma il direttore artistico di Inycon, Francesco Bondì – sono rappresentate le 7 contrade di Menfi, identificate attraverso l’uso dei colori, fino a costituire un mosaico composto da tessere diversissime tra loro e ognuna di esse, con la propria identità, concorre a quella visione panoramica che noi chiamiamo Menfi, ovvero una comunità che deve i suoi traguardi ai diversi modi di essere cultori e coltivatori delle sue terre. Credo che, arrivati alla ventiquattresima edizione, dopo aver iniziato un nuovo percorso nel 2018 che dal particolare va al generale, sia sensibilmente chiaro il fatto che Menfi abbia iniziato a riconoscere le sue virtù e le sue eccellenze una per una, come una madre che chiama per nome i propri figli”. La cultura della terra diventerà esperienza artistica nelle sere dell’evento, con l’obiettivo di infondere nel pubblico il calore della storia e il desiderio del futuro, attraverso la musica e il teatro estremo di Meraviglia, in programma sabato 22 e domenica 23, uno dei grandi spettacoli dei Sonics, compagnia di acrobati tutta italiana, capace di incantare il pubblico di ogni età con emozionanti acrobazie aeree, ambientazioni fantastiche, grandi macchine sceniche ed effetti speciali capaci di sfidare i limiti dell’immaginazione.