Lampedusa, abbattuti 8 villini abusivi in riserva naturale

Questa mattina, a Lampedusa, alla presenza del procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, hanno avuto inizio le attività di demolizione di alcuni villini abusivi realizzati all’interno della riserva naturale dell’isola dei conigli, ad assoluta inedificabilità. Lo comunica il Comando provinciale dei carabinieri, spiegando che le demolizioni fanno seguito a una attività di mappatura a tappeto del territorio dell’isola da parte dei carabinieri della locale stazione che, sin dal 2018, hanno fornito all’autorità giudiziaria tutti gli accertamenti necessari ad evidenziare la natura abusiva di decine di immobili costruiti a ridosso della costa. Le attività di abbattimento, iniziate oggi in una cornice di sicurezza garantita dagli stessi carabinieri, con polizia e guardia di finanza, proseguiranno nei prossimi mesi allo scopo di restituire le aree interessate alla loro totale inedificabilità.