Bus a fuoco, il sindaco di Sciacca: ”Stop al taglio dei fondi, investire in sicurezza”

“Sicurezza per i nostri cittadini, per chi usufruisce dei mezzi pubblici per motivi di studio, di lavoro e di turismo”. A chiederla è il sindaco di Sciacca (Agrigento), Francesca Valenti, dopo la notizia di un pullman di linea andato in fiamme lungo la Palermo-Sciacca. L’autista del mezzo dell’Ast (Azienda siciliana trasporti) ha visto uscire del fumo dal vano motore e ha subito fermato il bus, facendo scendere in pochi minuti i passeggeri. Il mezzo ha rapidamente preso fuoco. Non si registrano feriti. “È molto grave quanto avvenuto – aggiunge Valenti -. Occorre che ci sia un’attenta verifica dell’efficienza e soprattutto sicurezza dei mezzi pubblici, alcuni dei quali visivamente non sembrano di recente fabbricazione. Non si può mettere a repentaglio la vita di chi usufruisce di un servizio così importante. Invece di tagli ai fondi ai trasporti pubblici – conclude il primo cittadino – si dovrebbero al contrario aumentare, incentivando il rinnovo del parco macchine”. (AdnKronos)