Approvato all’Ars il taglio delle pensioni d’oro

L’Assemblea regionale siciliana ha approvato il taglio delle pensioni d’oro. E’ passata a Sala d’Ercole la delibera che prevede un contributo di solidarieta’ sul trattamento pensionistico corrisposto al personale in quiescenza. Poco prima della seduta d’Aula si era tenuto un Consiglio di Presidenza nel corso del quale si e’ stabilito il taglio delle pensioni d’oro sopra i 100 mila euro. Cosi’ l’Assemblea, convocata nel pomeriggio per continuare l’esame del ddl Collegato, ha deciso di uniformarsi alla legge nazionale. Il taglio sara’ applicato come contributo di solidarieta’ che durera’ per cinque anni a partire dall’1 gennaio di quest’anno. Il risparmio preventivato, secondo una stima, sara’ di 4,3 milioni. (ITALPRESS)