Mafia, confiscati beni per 3 milioni di euro a imprenditore di San Cataldo

La Dia di Caltanissetta ha eseguito un provvedimento di confisca di beni, per un valore di 3 milioni di euro, emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del locale Tribunale, su proposta del Direttore della Dia, nei confronti di Paolo Greco, 49enne di San Cataldo (Caltanissetta) a seguito di indagini patrimoniali che hanno accertato come il suo patrimonio sia stato illecitamente accumulato. Greco accusato in passato di aver commesso reati quali usura, traffico e cessione di stupefacenti, risulta imprenditore ben inserito nel tessuto sociale della provincia di Caltanissetta, specificamente nel settore della commercializzazione di auto, anche di alta gamma, e nella vendita al dettaglio di capi abbigliamento. Oggetto del provvedimento sono due attività commerciali (una concessionaria di auto e un negozio di abbigliamento) entrambe con sede a Caltanissetta, 9 immobili (tra fabbricati e terreni), nonché numerosi rapporti bancari, per un valore complessivo di 3 milioni di euro. (Adnkronos)