Sea Watch: sanzioni a comandante, armatore e proprietario

La violazione del decreto legge Sicurezza bis e’ stata contestata dalla Guardia di finanza non solo al comandante della Sea Watch3, Carola Rackete, ma anche all’armatore e al proprietario della nave battente bandiera olandese con sanzioni per 16 mila euro a testa. Il minimo previsto era di 10 mila, mentre il massimo di 50 mila euro. I tre potranno, adesso, fare un ricorso al prefetto di AGRIGENTO, Dario Caputo, oppure dovranno pagare. Se non faranno ne’ l’una, ne’ l’altra cosa entro 30 giorni dalla data di notifica delle sanzioni – secondo quanto si apprende – il prefetto potra’ anche raddoppiare o fare arrivare fino ad un massimo di 50 mila euro la sanzione.(ANSA)