Beni culturali in Sicilia, Musumeci: entro un anno completamento spazi al Salinas

Dopo la parziale riapertura del 2016, il museo Salinas di Palermo si avvia verso il completamento dei propri spazi espositivi che, entro un anno, potranno contare anche sul primo e sul secondo piano del complesso monumentale in via Bara all’Olivella. E’ stato infatti pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, il bando di gara per affidare i lavori di sistemazione delle nuove aree destinate a ospitare i preziosi reperti che fanno parte di una delle piu’ ricche collezioni archeologiche d’Italia. La durata prevista dei lavori e’ di dodici mesi. I fondi stanziati complessivamente per il progetto sono di due milioni e ottocentomila euro.

“Uno scrigno di straordinari tesori – sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – che merita sicuramente piu’ attenzione e un’adeguata opera di ristrutturazione che, coniugando sapientemente tradizione con innovazione, possa rilanciarlo e restituirgli il ruolo che merita nel panorama culturale siciliano e internazionale”. A schemi classici saranno, dunque, affiancate grandi novita’ museografiche, secondo i criteri e gli standard europei. Il progetto prevede la realizzazione di vetrine a muro e a isola, rivestimenti parietali, pareti autoportanti e un moderno sistema di pannelli retroilluminati e di apparati didattici e didascalici. Per quanto riguarda i materiali, si puntera’ principalmente su vetro e metallo. Le grandi statue, patrimonio del Museo e testimonianza dei grandi scavi realizzati in Sicilia fin dall’Ottocento, saranno posizionate su nuove basi.(ANSA)