VIDEO | Sicilia in Bolle 2019, gli organizzatori: ”1.000 presenze, siamo già a lavoro per la sesta edizione”

“Quota 1.000 presenze raggiunta per la quinta edizione di Sicilia in Bolle. Grande evento, grande squadra di lavoro, arrivederci al 2020”. Lo ha sottolineato il delegato Ais di Agrigento, Francesco Baldacchino, a margine dell’edizione 2019 del festival delle bollicine siciliane che si è svolto alla Scala dei Turchi. Una cinquantina le aziende partecipanti che hanno messo in vetrina i loro spumanti metodo Classico e metodo Charmat al festival delle bollicine siciliane organizzato dall’Ais agrientina. “Quello degli spumanti siciliani è un mercato sempre più importante che guarda con ottimismo al futuro”, ha detto il noto enologo agrigentino Tonino Guzzo, consulente di importanti cantine siciliane e italiane.

Grande soddisfazione degli organizzatori per la riuscita dell’evento. Si legge sulla pagina Facebook di Sicilia in Bolle: “Siamo felicissimi per come è andata la quinta edizione di Sicilia in Bolle. Una forte presenza di cantine, un aumento esponenziale di visitatori, il supporto eccezionale dei nostri sponsor e dei nostri partner, una location da sogno come quella del Ristorante Madison sulla splendida Scala dei Turchi. Cosa chiedere di più? Carichi felici e soddisfatti, siamo già a lavoro per la sesta edizione per offrire un esperienza ancora più bella. Puntando sempre più in alto”.

Tra le masterclass proposte quest’anno quella intitolata “Sei territori siciliani da spumante da metodo classico” condotta da Alessandro Torcoli, direttore Civiltà del Bere: in scena Cusumano “700” metodo classico Brut bianco Chardonnay/ Pinot nero; Milazzo “Riserva V38AG” Metodo classico bianco inzolia/Chardonnay; Tasca Regaleali “Almerita” metodo classico bianco Chardonnay; Avide “Nutaru” metodo classico bianco frappato; Terrazze dell’Etna “Rosè Brut” metodo classico nerello mascalese/ Pinot nero; Donnafugata “Brut Rosè” metodo classico Pinot nero.

Ecco l’elenco delle cantine partecipanti a “Sicilia in Bolle” 2019: Antichi Vinai; Avide; Azienda Agricola G. Milazzo; Azienda vinicola Bagliesi; Benanti; Cantine Di Legami; Cantine Fina; Cantine Madaudo; Cantine Nicosia; Cantina Palmeri; Casa Grazia; Castellucci Miano; Colomba bianca; Coppola 1971; Cusumano; CVA Canicattì; Destro Vini; Donnafugata; Fazio; Feudo Arancio; Feudo Principi di Butera, Feudo Santa Tresa; Firriato; Funaro; Gorghi Tondi; Judeka; Luna Sicana; Mandrarossa; Marco De Bartoli; Murgo; Ottoventi; Patrì; Planeta; Principi di Corleone; Settesoli; Sole di Sicilia; Tasca d’Almerita; Tenute Cuffaro; Tenute Lombardo; Tenute Orestiadi; Terrazze dell’Etna.