Caso Arata, si dimette capo gabinetto assessorato Territorio e Ambiente

Vincenzo Palizzolo si dimette il capo di Gabinetto dell’assessorato al Territorio della Regione Sicilia. Palizzolo e’ indagato con l’accusa di abuso d’ufficio, nell’inchiesta che ha portato in carcere, tra gli altri, il faccendiere Paolo Arata e l’imprenditore alcamese dell’eolico Vito Nicastri. “Ho preso atto – dice l’assessore Toto Cordaro – delle dimissioni e lo ringrazio per il lavoro fin qui svolto. La sua decisione trova fondamento in ragioni di opportunita’, avendo egli ricevuto un avviso di garanzia relativo a fatti per i quali mi ha dichiarato essere del tutto estraneo. In conseguenza di cio’, di concerto con il presidente della Regione Nello Musumeci, ho deciso di azzerare l’Ufficio di diretta collaborazione, che sara’, comunque, ricostituito nel piu’ breve tempo possibile per non creare nocumento alle tante iniziative in corso”. (ANSA)