Vigile urbano agrigentino ucciso a Milano, arrestato complice dopo 7 anni

E’ stato arrestato con l’accusa di concorso in omicidio volontario, a oltre 7 anni di distanza dalla morte del vigile urbano Niccolo’ Savarino a Milano, il 12 gennaio 2012, travolto e ucciso da un suv, Milos Stizanin, nomade serbo che era nell’auto guidata dal minorenne Remi Nikolic. La misura cautelare, notificata in carcere al giovane (gia’ detenuto per fatti commessi in Serbia e in attesa di estradizione), e’ stata emessa dopo che in appello nel 2018 venne riqualificata l’accusa da favoreggiamento a concorso in omicidio.(ANSA)