Corruzione, Cordaro: Pierobon mi sollecitò più volte sui progetti di Arata

“Devo dire che in questi mesi Pierobon mi sollecitò più volte delle risposte sui progetti di Arata, a suo dire erano tipicità siciliane, mi parlò di best practice. Io tagliai corto, senza entrare nel merito, e gli dissi che ci stavamo lavorando. Vidi un’insistenza di Pierobon che non considerai però legata a un interesse personale ma all’approccio di Pierobon alle cose”. A dirlo, durante la sua audizione in commissione regionale Antimafia sul caso Arata, è l’assessore regionale al Territorio e Ambiente Toto Cordaro. “Un giorno – racconta – mi trovai Arata davanti all’aula con Pierobon. Io non ricordavo chi fosse, né quali fossero i progetti di cui mi aveva parlato. Lui mi guardò sbalordito e lo stesso fece Pierobon. Lo congedai velocemente e gli dissi che gli avrei fatto sapere”. (AdnKronos)