Campobello di Licata: in manette due ventenni trovati con cocaina, marijuana e hashish

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, al termine di una breve attività investigativa svolta con pedinamenti ed appostamenti, hanno fatto irruzione in un’abitazione del centro del paese, ove sono domiciliati due giovani del luogo, commercianti di ortofrutta. I due, una coppia di fidanzati ventenni, quando hanno bussato alla loro porta i militari, hanno cercato di far apparire di essere tranquilli ma in realtà i Carabinieri sapevano che c’era qualcosa che non andava nel loro atteggiamento. Ed infatti, durante le successive verifiche, da un controllo accurato della loro cucina, in mezzo ad alcune provviste, sono saltate fuori otto dosi di “Cocaina” del peso di circa 1 grammo e mezzo, 15 dosi di “Marijuana” del peso di circa 16 grammi ma anche 3 grammi di “Hashish”. Inoltre, all’interno dell’abitazione in questione sono stati trovati e sequestrati 4 bilancini digitali di precisione nonché materiale vario solitamente utilizzato per confezionare le dosi di droga. Per i due insospettabili giovani, a quel punto, non essendo stati in grado di fornire alcuna giustificazione sul possesso della “roba”, sono subito scattate le manette ai polsi con l’accusa di “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e l’Autorità Giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ha applicato nei loro confronti la misura cautelare dell’obbligo di presentazione presso la locale caserma dei Carabinieri.