Noto, Giarrusso (M5s) chiede a Salvini scioglimento amministrazione comunale

Una commissione per sciogliere Comune di Noto. E’ la richiesta formulata dal Movimento 5 stelle. “Si chiede di sapere se il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sia a conoscenza dei gravissimi fatti che riguardano l’amministrazione comunale di Noto e non intenda attivare la procedura di scioglimento dell’Ente”. E’ quanto si legge nell’interrogazione parlamentare a prima firma di Mario Michele Giarrusso, senatore e capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Antimafia. “Il territorio di Noto sarebbe caratterizzato dalla presenza di diverse associazioni di stampo mafioso. Poiche’ risulta che il sindaco avrebbe rapporti stretti con un boss locale di spicco, abbiamo chiesto al ministro dell’Interno se vi siano i presupposti per avviare la procedura di scioglimento del Consiglio comunale di Noto. Il boss Rino Albergo, come documentato ampiamente nelle inchieste giornalistiche del giornalista Paolo Borrometi, ha gestito indisturbato svariate attivita’ commerciali site nel centro di questa importante cittadina turistica e, addirittura, avrebbe gestito il catering del ‘Gran Ballo Unesco, prima di ricevere le interdittive antimafia della Prefettura di Siracusa. Chiediamo al Ministro Salvini di intervenire con urgenza con la commissione d’accesso per lo scioglimento per mafia del Comune”. (AGI)