Vino, Centinaio a Baku per candidatura Unesco colline Prosecco

Il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, sara’ a Baku in Azerbaijan da domenica 7 luglio per prendere parte alla 43esima sessione del World Heritage Committee, durante cui verra’ proclamato l’esito della candidatura delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene a patrimonio dell’umanita’. “Questa sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale dell’Unesco – dichiara il ministro Centinaio – e’ motivo di orgoglio per l’Italia intera, che sara’ protagonista agli occhi del mondo con una candidatura d’eccellenza, frutto di lungo impegno e lavoro. Abbiamo partecipato attivamente e con forte motivazione a tutto il processo di valutazione e alle riunioni tecniche giungendo alla definizione di un dossier autorevole per il ‘Valore Universale Eccezionale’ delle Colline del Prosecco, basato sugli attributi del mosaico agrario del paesaggio. L’iscrizione alla lista del patrimonio mondiale dell’umanita’ rappresenterebbe un volano straordinario di attrattivita’ per questa zona del Veneto ricca di storia, cultura e tradizioni. L’attenzione – aggiunge – universale verso il territorio in cui ha origine uno dei prodotti simbolo del made in Italy di qualita’, rafforza la convinzione che si debba proseguire nella promozione dell’enoturismo, che sempre di piu’ individuare nell’Italia un paesaggio di eccezionale valore mondiale”. (AGI)