Beni culturali in Sicilia, recuperata dai privati la casa natale di Leonardo Sciascia a Racalmuto

Recuperata dai privati la casa natale di Leonardo Sciascia. L’abitazione, dove lo scrittore nacque e visse per alcuni anni, era stata messa in vendita da alcuni eredi. La struttura, in stato di abbandono, è stata acquistata dal mecenate Pippo Di Falco, che ha recuperato l’edificio, contenente il mobilio originale e molto materiale tra riviste e libri, cui si aggiungono i circa 80mila titoli di proprietà dello stesso Di Falco. L’associazione ‘Strada degli scrittori’ aggiunge così un’importante tappa al proprio percorso di conoscenza e valorizzazione del territorio. La novità è stata presentata ieri sera durante l’evento ‘I miti e le pietre del Mediterraneo’, svoltosi nella Valle dei Templi e dedicato alla memoria dell’assessore regionale e archeologo Sebastiano Tusa, morto nel disastro aereo in Etiopia. Ma tra le novità c’è anche quella che riguarda la miniera di sale dell’Italkali, che vedrà il recupero di una galleria a oggi inutilizzata per le attività estrattive e la sua trasformazione in un museo della storia del sale, ripercorrendo gli anni tragici dei ‘carusi’ che Leonardo Sciascia raccontò nelle sue ‘Parrocchie di Regalpetra‘. (AdnKronos)