Gli rubano la bici e lo aggrediscono, tre arresti a Mazara del Vallo

I Carabinieri di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, hanno arrestato nella notte tra venerdì e sabato scorso tre giovani di origini tunisine, da anni in Italia, accusati di rapina. Vittima un 22enne della Guinea con regolare permesso di soggiorno impiegato presso un ristorante del centro storico. Accortosi del furto della sua bici elettrica ha urlato a tre persone in fuga di fermarsi. Per tutta risposta i giovani hanno aggredito il ragazzo immobilizzandolo a terra e cominciando ad infierire su di lui con colpi al volto e alle spalle con un casco. Solo l’arrivo di due pattuglie dei carabinieri di Mazara del Vallo e di una volante del commissariato di zona, hanno indotto i tre aggressori a scappare facendo perdere le loro tracce. La loro fuga, tuttavia, non è durata molto: i militari sono riusciti a riconoscere i tre giovani rapinatori, rintracciarli presso le loro abitazioni e, concluse le formalità di rito, arrestarli. I tre giovani erano già noti alle forze dell’ordine. (LaPresse)