Serra di marijuana a casa, un arresto a Marsala

Una vera e propria serra adibita alla coltivazione di marijuana in un appartamento nel centro di Marsala (Trapani). A scoprirla, attirati dal forte odore della droga, sono stati i carabinieri accompagnati da Tito, il pastore tedesco dell’Unità cinofila antidroga di Birgi. In un magazzino, al quale era possibile accedere solo dalla casa, i militari hanno trovato venti piante di marijuana in una serra perfettamente funzionante con tanto di sistema termico e di illuminazione. In una credenza erano riposti 70 grammi di droga già essiccata e pronta per essere venduta, un bilancino elettronico e tutto il materiale per il confezionamento della droga. In manette è finito Giuseppe Renda, 32 anni. Per lui il giudice del tribunale di Marsala ha disposto l’obbligo di dimora nel comune con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne. (AdnKronos)