Tragico incidente sull’autostrada Palermo-Mazara: muore 14enne, padre guidava in diretta Fb

Incidente mortale, la scorsa notte, sull’A29 che collega Mazara del Vallo a Palermo. Coinvolti un uomo e i suoi due figli che viaggiavano a bordo di una Bmw 320. L’episodio e’ avvenuto intorno alle 23.30 all’altezza dello svincolo di Alcamo e, quando gli agenti della Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco sono giunti sul luogo, hanno constatato la morte di uno dei due minorenni, Francesco Provenzano di 14 anni. Come riporta l’Agi, l’altro figlio del conducente, dell’eta’ di 10 anni, al reparto di neurorianimazione dell’ospedale Villa Sofia di Palermo, e si trova in coma con gravi danni cerebrali, secondo quanto riferiscono i medici del nosocomio. Il conducente, Fabio Provenzano, di 34 anni, originario di Partinico, e’ invece ricoverato con prognosi riservata all’ospedale Villa Sofia. Secondo i primi riscontri, l’uomo avrebbe perso il controllo della sua auto e i tre sarebbero stati sbalzati fuori dall’impatto.

L’uomo che ieri notte ha perso il controllo della sua auto sull’A29, causando la morte di uno dei due figli che erano a bordo della vettura con lui, stava trasmettendo un video in diretta in Facebook. L’episodio e’ emerso nell’ambito dell’indagine avviata dalla Procura di Trapani e coordinata dalla Polizia Stradale. Il video e’ stato rimosso dalla pagina social di Fabio Provenzano, 34 enne di Partinico, padre dei due bimbi adesso ricoverato con prognosi riservata al Trauma center di Villa Sofia. Nell’immediato Provenzano, gestore di un esercizio commerciale in una delle strade principali di Alcamo, era stato ricoverato all’ospedale di Partinico. L’uomo ha riportato un trauma cranico, emorragia cerebrale, trauma toracico e alla colonna vertebrale, ma secondo i medici non e’ in pericolo di vita.