Etichette alimenti, Centinaio: Italia contraria a nutriscore

La posizione dell’Italia su sistemi di etichettatura nutrizionali come il nutriscore francese resta “assolutamente negativa”. E’ quanto ha ribadito il ministro delle politiche agricole e del turismo Gian Marco Centinaio al commissario Ue alla salute Vytenis Andriukaitis in un incontro tenuto a Bruxelles in una pausa del Consiglio Ue agricoltura. “C’e’ la necessita’ da parte del nostro paese di avere etichettature che possono tutelare il made in Italy – ha detto Centinaio – e il sistema nutriscore non tutela la produzione italiana e non informa i consumatori in modo adeguato. La nostra posizione e’ assolutamente negativa”. A meno di ripensamenti da parte della Commissione europea, e’ attesa per questa settimana la pubblicazione del rapporto conoscitivo dell’Esecutivo Ue sui sistemi di etichettatura nutrizionale semplificata in Europa, come il semaforo inglese, il nutriscore francese e l’ipotesi italiana, mai testata sul terreno, di etichetta ‘a batteria’.(ANSA)