Migranti, gestiva traffico profughi: condannato a 24 anni

La Corte d’assise di Agrigento ha condannato a 24 anni di carcere il nigeriano Gift Deji, accusato di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, sequestro di persona e violenza sessuale. Il processo e’ stato istruito dal pm della dda di Palermo Gery Ferrara. Deji, secondo l’accusa, avrebbe fatto parte di un’organizzazione criminale che organizzava i viaggi dei migranti dalle coste libiche all’Italia e avrebbe gestito il ghetto in cui i profughi venivano richiusi e torturati prima della partenza per la Sicilia. Altri due componenti della banda qualche mese fa sono stati condannati in abbreviato all’ergastolo.(ANSA)