Migranti, legale Palazzotto: rinuncia a tutte guarentigie

“L’onorevole Palazzotto ha fatto mettere a verbale di volere rinunciare a tutte le guarentigie. Ha risposto non solo come indagato ma anche come firmatario di un esposto su alcune situazioni che riteneva andassero sottoposte a verifica dell’autorita’ giudiziaria. Stiamo parlando della gestione della vicenda, su una barca a vela sono state caricate decine di persone. Nonostante le richieste di intervento alle autorita’ sono stati lasciati 59 naufraghi sopra una barca a vela sotto il sole cocente”. Lo ha spiegato l’avvocato Fabio Lanfranca, difensore del capo missione del veliero Alex: Erasmo Palazzotto, all’uscita dal tribunale di Agrigenti dove il deputato di Leu e’ stato interrogato per circa 9 ore dall’aggiunto Salvatore Vella e dal sostituto Gianluca Caputo. I legali di Mediterranea Human Savings, prima ancora dell’approdo della barca a vela Alex a Lampedusa, avevano presentato un esposto alla Procura di Agrigento  sulle procedure che sono state seguite nei confronti del veliero, al quale e’ stato intimato dalle autorita’ italiane di recarsi a Malta come “porto sicuro”. (ANSA)