Pensioni d’oro dei sindacalisti, Fraccaro: tagli in arrivo

Il governo ribadisce la “volontà di superare i privilegi inaccettabili, come quello delle pensioni d’oro dei sindacalisti, eliminando la disparità di trattamento tra sindacalisti e lavoratori”. Lo afferma oggi Riccardo Fraccaro, ministro per i rapporti con il Parlamento, durante il question time in corso ora al Senato, facendo le veci del vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, impossibilitato a partecipare. Fraccaro – rispondendo alle sollecitazioni del senatore Adolfo Urso (Fdi) che lo ha invitato a spiegare perché nonostante le promesse fatte esattamente un anno fa, non si sia ancora arrivati ad approvare un provvedimento in merito – ha assicurato anche che il governo “sta mettendo a punto i dettagli tecnici per modificare la materia”, ai fini di realizzare un provvedimento “in tempi brevi, che eliminerà il privilegio delle pensioni d’oro”. Con il “nostro governo” – ha aggiunto Fraccaro – “la lotta alla disuguaglianza ha finalmente assunto concretezza”. (9Colonne)