Dia: mafia nigeriana dal nord al sud Italia, è tribale, spietata e difficile da decifrare

Vincolo associativo, la forza di intimidazione, il controllo di parti del territorio e la realizzazione di profitti illeciti. Sono queste le caratteristiche della mafia nigeriana tracciate dalla Dia nella relazione del II semestre 2018. “Ci si trova così di fronte ad una mafia, tribale e spietata, difficile da decifrare nelle dinamiche interne, che dal Nord Italia si è progressivamente diffusa su tutto il territorio nazionale, fino in Sicilia, dove ha trovato un proprio spazio, anche con il sostanziale placet di Cosa Nostra”, si legge nel report. “Il tutto, sommato ad una componente mistico-religiosa, a codici di comportamento ancestrali e ad un uso indiscriminato della violenza, che in molti casi ha addirittura impressionato gli stessi mafiosi italiani”, sottolineano gli investigatori. (LaPresse)